Vai al contenuto

Foto

Un altra Streetfighter su base GSX-R 1100K


  • Per cortesia connettiti per rispondere
59 risposte a questa discussione

#31 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 19 maggio 2017 - 20:01

Rigenerare Forks e mono e anche pressione giusta delle gomme
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#32 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 22 maggio 2017 - 16:14

sabato l'ho provata un pò tra le curve fino a Tolfa... che dire... il motore è una goduria :stunt:   :wub:

 

Anche ciclisticamente non mi dispiace... piuttosto maneggevole...

ancora un pochino dura... ma piano piano ci arriverò a come mi piace... <Devil>

 

Le gomme Mitas devo dire che non si comportano male, anche se la giornata era fresca, non hanno pattinato...

 

Allego anche una foto della piccoletta

 

b38b65549834933.jpg 


Messaggio modificato da lukeluke, 22 maggio 2017 - 16:18

  • 0

#33 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 23 maggio 2017 - 10:16

Mhhhhhh bomba bluuuu
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#34 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 29 maggio 2017 - 16:43

voglio collegare un accendisigari, ma vorrei che fosse sotto quadro... da dove prendereste il positivo e negativo ?


  • 0

#35 iloveSeCS

iloveSeCS

    Saponetta a terra

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3179 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:Qualche GSXR - Suzuki RGV 250 - Suzuki Bandit 1200 N - H**da ZX Dio verticale

Inviato 29 maggio 2017 - 17:57

voglio collegare un accendisigari, ma vorrei che fosse sotto quadro... da dove prendereste il positivo e negativo ?


Direttamente dalla batteria.
Il circuito è Polo +, fusibile da 10a, interruttore on/off supplementare, accendisigari, polo -.
Se lo metti sotto la sella c'è un sacco di spazio e non devi passare fili in giro.
  • 0

2q09e3c.jpg  x3h361.jpg


#36 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 29 maggio 2017 - 19:50

Il problema è che nn volevo un interruttore supplementare ma sfruttare una tensione sotto quadro...

Messaggio modificato da lukeluke, 29 maggio 2017 - 19:50

  • 0

#37 iloveSeCS

iloveSeCS

    Saponetta a terra

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3179 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:Qualche GSXR - Suzuki RGV 250 - Suzuki Bandit 1200 N - H**da ZX Dio verticale

Inviato 29 maggio 2017 - 20:18

Il circuito come te l'ho descritto è già in tensione sotto quadro; l'accendisigari assorbe corrente solo nel momento in cui viene utilizzato quindi è di per sè un interruttore..l' on/off supplementare servirebbe solo per isolare il tutto senza dover staccare i cavi dai poli della batteria (che so, lungo fermo/rimessaggio). Puoi anche non metterlo in teoria..

Messaggio modificato da iloveSeCS, 29 maggio 2017 - 20:19

  • 0

2q09e3c.jpg  x3h361.jpg


#38 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 29 maggio 2017 - 20:30

Io ho uno di quegli accendisigari con l'uscita USB. Di fatto sono dei caricabatterie.

Se gli mando alimentazione dalla batteria è sempre accesa e me la scarica...

Per questo cercavo qualcosa dal porta fusibili o qualche cavo da intercettare che fosse sotto chiave...
  • 0

#39 iloveSeCS

iloveSeCS

    Saponetta a terra

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3179 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:Qualche GSXR - Suzuki RGV 250 - Suzuki Bandit 1200 N - H**da ZX Dio verticale

Inviato 29 maggio 2017 - 20:56

Se è sempre sotto tensione allora no.
Il 1100 91 ha una piccola luce di posizione sopra il faro; se tu hai un faro diverso, il cablaggio di questa lampadina dovrebbe essere libero..vedi se riesci ad intercettarlo, il positivo è un marrone ed è sotto quadro, terra bianco/nero.
  • 0

2q09e3c.jpg  x3h361.jpg


#40 iloveSeCS

iloveSeCS

    Saponetta a terra

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3179 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:Qualche GSXR - Suzuki RGV 250 - Suzuki Bandit 1200 N - H**da ZX Dio verticale

Inviato 29 maggio 2017 - 21:20

..ma tu hai un 89 ^-^
Vabbè le posizioni piccole le hai lo stesso, due
  • 0

2q09e3c.jpg  x3h361.jpg


#41 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 30 maggio 2017 - 07:44

sull'89 il brown se non sbaglio è il parking...

 

oggi gioco un pò con il tester e vediamo...  :wink:


  • 0

#42 iloveSeCS

iloveSeCS

    Saponetta a terra

  • Member
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3179 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:Qualche GSXR - Suzuki RGV 250 - Suzuki Bandit 1200 N - H**da ZX Dio verticale

Inviato 30 maggio 2017 - 11:00

Sì sull'89 sono luci di parcheggio ma sono sotto tensione sia con la chiave in P (e questo a te non serve) sia con la chiave su ON e switch luci su P/ON (questo invece sì)


  • 0

2q09e3c.jpg  x3h361.jpg


#43 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 05 giugno 2017 - 14:23

ragazzi ho bisogno di voi... ieri giretto

 

ecco due foto allo stato attuale

 

be5d77551882567.jpg acc9f8551882574.jpg 

 

o meglio quasi attuale... infatti ieri di ritorno da un giretto, forse colpa mia che spingendo la moto da seduto ho strusciato contro il filtro, mi sono perso uno dei due filtri BMC  :099:

 

Ora ho un bel quesito... che faccio ? ricomprarli sono 100 euro...

 

sarei quasi indeciso se montare il filtro originale ( forse iloveSeCS ne ha uno... ) però allo stesso tempo la moto ha lo stage 3 e smontare i carburatori non mi va....

 

non so che fare....  non mi dispiacerebbe se la moto desse meno nell'occhio :FDO:

 

tataritsch in un post che ho letto scrisse della possibilita di montare stage 3 con airbox originale... possibile ? non vorrei complicarmi la vita...


  • 0

#44 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 06 giugno 2017 - 16:30

Lo stage 3 lo combini con airbox originale e filtro k&n da cassa filtro senza i riduttori di gomma, ne vengono forniti due un con buco piccolo x moto originale, uno con foro grande per stage 1 ...... io ho montato senza, ovvero, piastra di fissaggio al ai box ed il filtro k&n.... basta.... ok ho modificato anche le farfalle (ho montato quelle del W 1100 e relativi coperchi) x avere un venturi perfettamente rotondo alle massime aperture del gasss
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#45 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 06 giugno 2017 - 22:15

Credo tu intenda questo

https://www.knfilter...px?prod=SU-7588

Certo che costa 80 euro pure questo :(

Ma il filtro è interno all airbox ? Fuori nn si vede nulla?
  • 0

#46 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 07 giugno 2017 - 07:46

non avresti delle foto?


  • 0

#47 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 08 giugno 2017 - 19:15

Proprio lui... lo Monti in airbox ... Non si vede.... nulla e andando piano nn si sente.....poi dandoci gass
senti rotto i ballis qualcosa di aspirante stile gola profondaaaaa
Lo Monti filtro con relativa piastra & guarnizione.... senza riduttori in gomma; si, senza gli anelli.... poi se serve lì Monti(vedi revisione)
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#48 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 08 giugno 2017 - 19:23

Hai i cornetti originali lunghissimi quindi spinge sotto bene in basso, molto molto bene, poi in alto, pura vida.... abbinaci un rotore anticipo +4° factorypro, le viti regolazione Co2 sempre factorypro, bobine verdi Dynacoil da 3 Ohm che montano con la centralina originale senza problemi e i cavi siliconici Ngk quelli con l' anima in carbonio.... se vuoi fare il figo fagli un secondo sfiato motore in corrispondenza della vite di lavorazione carter motore dove c' è il generatore di corrente....

Messaggio modificato da tataritsch, 08 giugno 2017 - 19:24

  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#49 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 08 giugno 2017 - 19:31

Allora con questa situazione hai, stage 3 ma con i cornetti quindi tiri in basso per poi scatenarsi in alto, rotore anticipato, così tende a prendere in basso, più le bobine dyna da 40.000 volts e bruci qualsiasi cosa.... con i cavi siliconici rendendo la moto più regolare al minimo e più pronta alle aperture del gassone.... andando piano ti sembrerà una moto da cross poi dandoci di gassss.... tutto e subito.... ps montando uno scarico 4/2/1.... è lì fai il resto.... rendendo l' erogazione più dolce e progressiva spalmando la Potenza in tutto il range di utilizzo

Messaggio modificato da tataritsch, 08 giugno 2017 - 19:32

  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#50 750 r

750 r

    Gran Patacca

  • Inattivo
  • Stelletta
  • 183 messaggi

Inviato 09 giugno 2017 - 19:33

Io ho stage 3 con su i K&n sul 750 '91 e vanno perfettamente a incastrarsi tra carburatori e telaio.
Mai persi in 7 anni.
Ho dovuto fare una piccola smerigliatura su entrambi tra i due collettori ma sono venuti perfetti.
  • 0

#51 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 09 giugno 2017 - 19:57

La colpa è la mia...
Ho spinto al casello la moto da seduto e devo aver strusciato il filtro sfilandolo...
  • 0

#52 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 10 giugno 2017 - 18:20

Dai succede......
Dai succede...... potevi fare anche di peggio....
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#53 infiltrato

infiltrato

    Gran Patacca

  • Inattivo
  • Stelletta
  • 270 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:milf gsXXXr

Inviato 11 giugno 2017 - 13:36

scusate se inquino ma : tata , hai un messaggio


  • 0

#54 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 16 giugno 2017 - 11:34

ieri ho montato l'airbox originale, un grazie ancora a iloveSeCS , ed il filtro K&N SU-7588 preso qui ......... CHE MAZZO!

 

ho dovuto smontare mezza moto...

carburatori via.

alternatore via.

inserimento e fissaggio airbox senza K&N ne manicotti in gomma.

rimontare carburatori

inserire manicotti e fissaggio su carburatori e airbox

rimontare alternatore

montare filtro K&N

escogitare nuovo passaggio tubi benzina, visto che coi filtri BMC erano stati spostati

 

Però è andata.. si è accesa  emodanza

La devo ancora provare.... come rumore è meno aperta di prima... vedremo :-p


  • 0

#55 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 17 giugno 2017 - 08:04

Fa rumore quando serve...
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#56 tataritsch

tataritsch

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 1984 messaggi
  • LocalitàESTREMO NORD dove non esiste la revisione per le moto.....
  • Moto:GIXXXER STREETFIGHTER 7/11 Pferrer '91

Inviato 09 luglio 2017 - 15:51

ieri ho montato l'airbox originale, un grazie ancora a iloveSeCS , ed il filtro K&N SU-7588 preso qui ......... CHE MAZZO!

ho dovuto smontare mezza moto...
carburatori via.
alternatore via.
inserimento e fissaggio airbox senza K&N ne manicotti in gomma.
rimontare carburatori
inserire manicotti e fissaggio su carburatori e airbox
rimontare alternatore
montare filtro K&N
escogitare nuovo passaggio tubi benzina, visto che coi filtri BMC erano stati spostati

Però è andata.. si è accesa emodanza
La devo ancora provare.... come rumore è meno aperta di prima... vedremo :-p


I tubi benza passano uno tra i il primo e secondo carb mentre l' altro tra il terzo ed il quarto carb.... visto che ci sei procurati lw ghigliottine( sono sto date in basso e quando sono tutte aperte ti fanno il venturi completamente tondo) ed i coperchi dei carburatori del W 1100
  • 0
[move][glow=red,2,300]Addetto UFFICIO  CONTROLLO DELLA VERGINITÀ della KARMA s.p.a.!!! [/glow][/move]
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo ..........

#57 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 11 ottobre 2018 - 09:43

eccomi di nuovo qui...

 

la mia avventura con la vecchietta continua alla grande. mi da sempre grandi soddisfazioni.

 

quest'estate con degli amici abbiamo fatto un bel giro fino a Misano ed in 3 gg abbiamo macinato 1200km...e la vecchia signora non ha mai perso un colpo...

 

ha avuto varie evoluzioni e ne avrà un altra fra breve... appena finita vi aggiorno con le foto...


  • 0

#58 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 11 ottobre 2018 - 10:02

Voglio invece parlarvi di un "problema" che ho da tempo... appena presa cambiai il mono posteriore con quello di un 1000 K5 .

 

Che secondo queste misure trovate online, è piu lunga della mia originale di 13,5mm

 

 shock_length_chartA1.jpg

 

credo per questo motivo, ho sempre avuto difficoltà a far lavorare in maniera corretta il mono.

 

Attualmente per farlo lavorare meglio sto girando con precarico a ZERO.... non credo che sia normale...

 

Leggendo discussioni in giro, mi sembra di capire che la lunghezza del leveraggio dovrebbe seguire quella del mono.

Tratto da un forum di Motocross, che cita una rivista in cui se ne parla:

su Motocross di maggio 2012 è stato pubblicato un articolo interessantissimo sulla dinamica della sospensione
posteriore, a firma di Roberto Pegoraro, pilota e ingegnere attualmente in forza al team di Andreani. 

si tratta sempre di un pezzo "triangolare" attaccato al forcellone, all'ammortizzatore ed al telaio 
(tramite una singola bielletta,che poi i leveraggi abbiano forma e punti di attacco diversi, poco importa
 se si prendono in considerazione i parametri "assoluti" della sospensione, ossia:

- angolo del forcellone
- rapporto di leva
- progressività
- carico sulla ruota

quest'ultimo è secondo me il parametro più interessante: se la modifica effettuata abbassa il carico sulla
 ruota posteriore, la moto avrà meno trazione e scivolerà di più, a parità di tutti gli altri parametri della 
sospensione.

l'articolo prevedeva inizialmente l'esame del link "generico", per avere dei parametri iniziali di confronto, 
e quindi esaminava come si modificava la geometria ed i quattro parametri della sospensione in seguito alle 
modifiche effettuate.

i casi presi in esame sono tre, e sono quelli "tipici" che è possibile anche fare "in casa" comprando pezzi 
aftermarket e con una semplice serie di chiavi. l'unica modifica che non è possibile fare da soli è la modifica
 della lunghezza dell'ammortizzatore, per la quale consiglio sicuramente di rivolgersi a uno specialista 
per evitare casini - a meno di non sostituire l'ammortizzatore con uno più corto o più lungo. il pezzo 
"triangolare" non viene preso in considerazione, perché è difficilmente sostituibile in quanto complesso 
e abbastanza critico... e soprattutto perché per le nostre moto non lo fa nessuno. quindi, a meno di non 
trovarne uno appena appena simile, non si possono fare esperimenti... che comunque potrebbero dare risultati 
deludenti. queste quindi le ipotesi dell'articolo:
link modificato con biellette allungate ed accorciate, senza toccare nient'altro. è la modifica più semplice 
sui 250-400-600, in quanto si può facilmente costruire una bielletta con un paio di uni-ball ed una barra di 
acciaio filettato. il vantaggio è che questa bielletta sarebbe anche facilmente registrabile... 
basta avvitare o svitare la barra. è generalmente la modifica più semplice se si vuole abbassare una moto
 troppo alta, e si trovano anche le biellette più lunghe (per alcune moto) sul mercato aftermarket
link modificato con biellette allungate ed accorciate, e ripristino altezza moto (di fondamentale 
importanza per ripristinare le quote del telaio come avancorsa e inclinazione forcella) rispettivamente
 allungando ed accorciando l'ammortizzatore. ovviamente, "allungare" un ammortizzatore significa... metterne 
uno più lungo
la semplice modifica della lunghezza dell'ammortizzatore, allungato ed accorciato
la misura di "allungamento" e "accorciamento" ipotizzata nell'articolo è di 3 mm, sia per le biellette sia 
per l'ammortizzatore. viene usata una misura così piccola perché, lo vedrete, il risultato che si ottiene è 
già sufficiente a stravolgere completamente il lavoro della sospensione.

e qui il primo commento: se con 3 mm di differenza ottengo delle variazioni molto significative, figuratevi 
cosa succederebbe se montassimo (senza fare nient'altro) un ammortizzatore più lungo di 4 o 5 cm... ammesso
 che c'entri, cosa di cui dubito...

comunque, andiamo a esaminare i vari casi e i risultati che si ottengono:

link modificato con biellette allungate ed accorciate, senza toccare nient'altro

in questo caso, l'angolo di lavoro del forcellone aumenta in maniera lineare verso l'alto (con le biellette
 più lunghe) o verso il basso (con le biellette più corte). questo significa che la moto sarà più bassa (con
 le biellette allungate) o più alta (con le biellette accorciate). nella moto esaminata la variazione di 3 mm
 delle biellette produceva una variazione di 4 mm dell'altezza sella. nelle XR, probabilmente il valore
 sarà diverso, in quanto è diverso il rapporto di leva del Pro-Link, e probabilmente sarà maggiore.

il rapporto di leva è invece il rapporto tra la corsa dell'ammortizzatore e la corsa del perno ruota nei
 diversi punti dell'escursione, ed è molto influenzato dalla lunghezza delle biellette. per le piccole 
escursioni della ruota (a inizio corsa) l'articolo rilevava infatti uno scostamento di circa il 2% in più
 (biellette più lunghe) o in meno (biellette più corte), valore che a fine corsa incrementa fino a circa
 un 6%. questo significa senz'altro che con le biellette più lunghe la sospensione sarà più "legnosa",
 in quanto l'incremento di rapporto di leva verso il fine corsa la renderà molto più rigida, e questo 
succederà prima rispetto alla sospensione originale

la progressività di deformazione varia invece in maniera notevolmente logaritmica, e questo, considerato
 quello che succede per il rapporto di leva, è facilmente intuibile: alla partenza è praticamente 
identica, mentre alla fine dell'escursione le biellette più lunghe danno un elevato valore del 7% 
in più rispetto all'originale. con le biellette accorciate si ha una variazione di circa il 3% in meno. 
la differenza dei due valori è dovuta alla differenza della geometria di lavoro, alterata dalle 
biellette di diversa lunghezza. questo valore si ripercuote sulla velocità di lavoro dell'ammortizzatore,
 che sarà maggiore con le biellette allungate. ed ovviamente, a parità di escursione, con 
le biellette allungate si avranno maggiori escursioni dell'ammortizzatore. questo conferma 
che una sospensione con le biellette allungate sarà sicuramente più "forte" dell'originale, in 
quanto il diverso leveraggio la sollecita in maniera molto più elevata, a parità di escursione 
ruota, comprimendola più rapidamente.

il carico sulla ruota, l'ultimo valore preso in esame nell'articolo, varia anch'esso in 
maniera pesante. con le biellette allungate, è inizialmente identico (nel campo del sag statico 
con pilota in sella, ossia circa 100 mm), varia poi da un +2,7% circa fino ad un elevato +12% verso il fondo
 corsa. esattamente l'inverso (circa) per le biellette accorciate.

le conclusioni dell'Ing. Pegoraro sono che l'allungamento delle biellette rende tutta la sospensione 
più progressiva e trasmette più peso a terra (aumentando la trazione), ovviamente perdendo parte 
dell'escursione in quanto la sospensione avrà meno corsa. e, aggiungo io, rendendo la sospensione
 meno "confortevole" e più "legnosa", ed anche (se non si abbassa l'avantreno di uguale valore di
 quanto si abbassa il retrotreno) facendo perdere maneggevolezza.


link modificato con biellette allungate ed accorciate, e ripristino altezza moto adeguando la 
lunghezza dell'ammortizzatore

poiché abbiamo ripristinato l'altezza della moto allungando (nel caso di biellette più lunghe)
 o accorciando (nel caso di biellette più corte) l'altezza della moto, in questo caso l'angolo
 di lavoro del forcellone rimane perfettamente invariato. è geometria: se l'altezza della moto
 è uguale a prima, le uniche variazioni saranno nei parametri dinamici.

giusto per conferma, l'articolo qui inserisce un grafico della variazione dell'escursione dell'ammortizzatore
 alle varie escursioni ruota. giustamente, al variare delle biellette varia in maniera conseguente
 l'escursione dell'ammortizzatore in più (ammortizzatore più lungo, necessario a compensare le biellette
 più lunghe) o in meno (ammortizzatore più corto) in maniera praticamente lineare. tutto 
confermato, quindi.

al contrario, il rapporto di leva cambia notevolmente. allungando sia l'ammortizzatore che le biellette, il
 sistema ha il primo tratto con un rapporto minore (circa -1%) e termina con un rapporto superiore 
(intorno a +7%). risulta invece inferiore il risultato con biellette e ammortizzatore accorciati, anche
 se in misura percentualmente minore (l'articolo non cita il valore, ma dal grafco si desume sia circa
 un -0,5 iniziale ed un +4% finale). in pratica, aggiungo io, con ammortizzatore e biellette più lunghe
 otterremo una progressione sostanzialmente differente di quanto si ottiene modificando solo le biellette 
o solo la lunghezza dell'ammortizzatore. importante ricordare che in questa condizione l'altezza della moto
 non cambia, in quanto la variazione della lunghezza delle biellette viene compensata modificando 
di conseguenza la lunghezza dell'ammortizzatore per ripristinare la situazione iniziale.

la progressività della sospensione cambia di conseguenza: di fatto, le curve di progressione sono entrambe
 più "ripide" rispetto alla sospensione "originale" (senza modifiche). con le biellette e 
l'ammortizzatore "lunghi" si ha una variazione tra il 3 ed il 7%, mentre con ammortizzatore e biellette
 "corte" si ha una variazione tra il 4 ed il 6%. le variazioni sono sempre apprezzabili ad iniziare 
da circa 100 mm di corsa ruota, ossia "dopo" il sag con pilota in sella, nella parte che di fatto è per
 noi interessante, la situazione di utilizzo reale.

per ultimo l'articolo mostra il diagramma di carico sulla ruota. l'autore pone l'accento sul fatto
 che per i primi 210 mm di escursione la situazione rimane praticamente invariata. mentre, nella seconda 
parte della corsa della ruota, l'avere un sistema ammortizzatore + biellette più corte fa innalzare il 
trasferimento di carico sulla ruota posteriore in maniera decisamente maggiore (fino ad un +13%) rispetto
 all'originale. con biellette e mono allungato, invece, si ottiene al massimo un valore maggiore del 6-10%.
 il mio commento è che , usando ammortizzatore e biellette più lunghe, si deve controllare bene che il
 finecorsa della sospensione... non sia oltre il parafango, altrimenti alla prima sollecitazione 
davvero seria, la ruota lo distruggerà. e magari, si finisce in terra per l'attrito generato tra 
ruota e parafango... prima della distruzione...


la lunghezza dell'ammortizzatore

questo è un caso "tipico". nel senso che molti ho notato che cambiano l'ammortizzatore con uno diverso,
 quasi sempre più lungo, per avere una maggiore escursione e un "culetto bello alto". ed è anche la 
modifica che, se fatta da sola, riserva le maggiori sorprese... leggete di seguito...

non c'è il grafico della variazione dell'angolo del forcellone, ovviamente. sarebbe inutile, 
in quanto è chiaro anche ad un pesce rosso che se allungo l'ammortizzatore il mio forcellone starà più
 "aperto" e viceversa se accorcio l'ammortizzatore. l'articolo riporta una variazione dell'altezza sella
 di 9 mm in più con l'ammortizzatore allungato di 3 mm, ed un'altezza minore di circa 8 mm con 
l'ammortizzatore accorciato di 3mm. la leggera differenza è dovuta al diverso rapporto di leva ed 
alla progressione differente alle due diverse misure dell'ammortizzatore, ovviamente

il rapporto di leva segue la regola: con l'ammortizzatore più lungo, aumenta (tra il 2 ed il 10%), mentre 
con l'ammortizzatore più corto diminuisce (indicativamente, tra -1,2 e -14%) sempre rispetto alla moto 
con l'ammortizzatore originale. perciò: con l'ammortizzatore più lungo ho una sospensione che fa lavorare
 il link di più, mentre con quello corto il link lavora di meno. e di conseguenza varierà la velocità di
 lavoro dell'ammortizzatore, ovviamente.

molto interessante anche il diverso andamento della progressività: nel caso di ammortizzatore allungato, il
 rapporto corsa ruota/corsa ammortizzatore aumenta tra il 10 ed il 17%, mentre con 
l'ammortizzatore accorciato diminuisce tra il 7 ed il 14%. ciò è dovuto al fatto che la posizione di
 lavoro delle biellette (a parità di geometria del cinematismo), allungando o accorciando l'ammortizzatore
 subisce un notevole mutamento, in quanto gli angoli di lavoro dei vari componenti sono radicalmente
 modificati. occhio alle parole: "radicalmente", in questo caso significa anche un piccolo scostamento 
assoluto, ricordiamoci che le modifiche dell'articolo ipotizzano un "allungamento" o un "accorciamento"
 dell'ammortizzatore di 3 mm.

ultimo pezzettino di quest'articolo interessantissimo, è il grafico della variazione del carico sulla
 ruota alla variazione della lunghezza dell'ammortizzatore. ed è anche quello dove si trovano le sorprese
 maggiori...
mentre nei primi 100 mm di escursione le variazioni di carico ruota sono minime, proseguendo 
nell'escursione la variazione diventa assolutamente notevole. con l'ammortizzatore accorciato infatti
 si ottengono valori superiori anche del 30% rispetto all'ammortizzatore originale, mentre con 
l'ammortizzatore allungato si hanno variazioni dal -3 fino al -18%, sempre rispetto alla moto originale.
 è fondamentale ricordare che, nel caso dell'ammortizzatore allungato, la situazione può 
migliorare (ma solo marginalmente) facendo scendere in misura uguale la forcella, ma è un palliativo: il
 valore inferiore di trasferimento di carico sulla ruota è infatti determinato da un lavoro molto differente
 della molla, determinato dall'alterazione della geometria del link dovuta alla maggior lunghezza 
dell'ammortizzatore. 
e anche se montiamo la forcella di una custom, questa geometria cambierebbe ben poco...
 

da altre conversazioni nello stesso post, un tecnico delle sospensioni dice così:  "con la bielletta più lunga il mono lavora più basso ma rimane più morbido, quindi devi compensare con molla + dura o con pressione + alta, meglio la molla dato che la pressione influisce anche sul lavoro idraulico" 

 

Quindi in teoria se compensassi la lunghezza del mono con la lughezza del Link, recupererei quella morbidezza persa attualmente.... e che mi permetterebbe di far lavorare la molla in maniera corretta e quindi tutto il mono...

Che ne pensate?

 

altrimenti dovrei cercare una molla più morbida... ma adesso c'è l'originale K5 e non saprei dove dirigermi...


Messaggio modificato da lukeluke, 11 ottobre 2018 - 10:09

  • 0

#59 marcopiega

marcopiega

    Prima piega

  • Member
  • StellettaStelletta
  • 903 messaggi
  • LocalitàTrento
  • Moto:troppe

Inviato 11 ottobre 2018 - 11:26

Solo a titolo d'esperienza. le volte che ho accorciato le biellette (per alzare il culo alla moto) ho ottenuto una risposta più rigida della sospensione (ma non solo per il fatto che il carico va ad incidere maggiormente davanti, ma diventa proprio più rigida). Nell'ultimo caso ho operato su un Bandit gsf 400 che ha un leveraggio molto simile a quello dei SACS, ovvero con presa delle biellette nella parte superiore del forcellone, ed ho montato un ammortizzatore di un RGV 250 , che è anche leggermente più corto del suo originale. Con le biellette originali la sospensione posteriore diventava troppo soffice, nonché più bassa per via della minore lunghezza del mono, invece dopo aver montato le biellette accorciate, ha acquistato un ottimo funzionamento. Non chiedermi le misure esatte, non le ricordo.


  • 0
Ma CUanto bello è il mio GSXR1100/91????


#60 lukeluke

lukeluke

    Gran Patacca

  • Member
  • Stelletta
  • 37 messaggi
  • LocalitàRoma
  • Moto:GSX-R 1100 K

Inviato 11 ottobre 2018 - 11:36

Solo a titolo d'esperienza. le volte che ho accorciato le biellette (per alzare il culo alla moto) ho ottenuto una risposta più rigida della sospensione (ma non solo per il fatto che il carico va ad incidere maggiormente davanti, ma diventa proprio più rigida). Nell'ultimo caso ho operato su un Bandit gsf 400 che ha un leveraggio molto simile a quello dei SACS, ovvero con presa delle biellette nella parte superiore del forcellone, ed ho montato un ammortizzatore di un RGV 250 , che è anche leggermente più corto del suo originale. Con le biellette originali la sospensione posteriore diventava troppo soffice, nonché più bassa per via della minore lunghezza del mono, invece dopo aver montato le biellette accorciate, ha acquistato un ottimo funzionamento. Non chiedermi le misure esatte, non le ricordo.

 

mi sembra molto in linea con le mie impressioni e le conclusioni dette sopra...

 

bielletta + lunga =  mono risulta più morbido

 

quindi se allineassi l'allungamento del mono cioè 13mm con quello della bielletta, avrei un mono più morbido (che è quello che cerco)

 

 

però non credo che posso ragionare in termini di mm puri... cioè 13mm piu lungo il mono, allora allungo di 13mm la bielletta. 

credo debba fare delle proporzioni... bielletta_originale:mono_originale=mono_nuovo:bielletta_nuova   

 

spero di essermi spiegato :-  :-p


  • 0




 
x

RCorse News

Calendario 2018

Immagine inseritaImmagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita

Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita Immagine inserita
Immagine inserita

NOTA: IMOLA, MISANO E MUGELLO DATE IN ESCLUSIVA SPECIALBIKE CIRCUIT

Clicca Mi Piace Chiudi